mercoledì 22 marzo 2017

Quel meraviglioso posto che si chiama teatro

IMAGE CREDIT: Brooke Binkowski - Northern Lights Chickaloon, Alaska 
https://www.flickr.com/photos/brookebinkowski/14201938079/
https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/
“The stage is a magic circle where only the most real things happen, a neutral territory outside the jurisdiction of Fate where stars may be crossed with impunity. A truer and more real place does not exist in all the universe.”
P.S. Baber, Cassie Draws the Universe

Il palcoscenico è come un cerchio magicoL'archetipo del cerchio magico è collegato al rituale con cui si tracciava un cerchio per creare una sorta di protezione dalle interferenze esterne e creare uno spazio dove attingere alla armonia di se stessi, alla propria meravigliosa perfezione e nel cercare di essere se stessi, sgominando paure e incertezze.
Anche il teatro crea uno spazio magico in cui ognuno di noi puo' riuscire ad esprimersi con il corpo e con la parola, affrontando la vita con una sicurezza diversa.

Un territorio neutrale al di fuori della giurisdizione del Fato

Sul palcoscenico posso esprimere liberamente tutti quelli che sono i miei pensieri, paure e incertezze, ma anche le mie sicurezze senza il limite di essere giudicato da me stesso e dagli altri.
Riesco ad essere e comportarmi in un modo che magari nella vita reale non riuscire. E' esattamente un territorio neutrale dove non ci sono le regole e i condizionamenti della vita normale.

Dove le stelle possono essere scavalcate impunemente
Nel teatro posso volare, nella vita reale no.

Un posto più vero e più reale non esiste in tutto l'Universo. 


Cassie Draw the Universe  di PS. BABER

Share:

martedì 14 marzo 2017

Dal teatro al dipinto - Jacques-Louis David


Per la rassegna il Teatro nell'arte pittorica, dal Teatro al Dipinto: oggi vi proponiamo un dipinto di Jacques-Louis David - La morte di Seneca, olio su tela, Musée du Petit-Palais, Parigi.
  
David frequenta attori e drammaturghi che consentono al pittore di avere un approccio teatrale alle sue opere. Ogni movimento e linea è il risultato di una ricerca per esaltare l'aspetto drammatico delle emozioni.

Ne "Il giuramento degli Orazi" si evince questa vivida necessità di resa drammaturgica.

Di Jacques-Louis David - La morte di Seneca, 1773, Parigi, Petit-Palais
La morte di Seneca, olio su tela, Musée du Petit-Palais, Parigi
Credit Link
Di Jacques-Louis David - http://www.artrenewal.org/asp/database/art.asp?aid=40&page=3, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4870509
 
Share:

mercoledì 8 marzo 2017

Dal teatro al dipinto - Edgar Degas


Per la rassegna il Teatro nell'arte pittorica, dal Teatro al Dipinto: oggi vi proponiamo un dipinto di Edgar Degas - L'orchestra dell'Opera. Degas è considerato  il precursore dei futuri tagli cinematografici. Molte delle sue opere sono ispirate al teatro, caffè concerto e ritagli del dietro le quinte, come in questa scena in cui viene ritratta la fossa degli orchestrali, lo spazio dedicato all'orchestra e i musicisti.

Lo spazio era suddiviso in tre zone, la prima dedicata al pubblico, la seconda la fossa dedicata ai musicisti e infine la terza con il palcoscenico, in questo caso rappresentato
dalle ballerine, delle quali vengono risaltate solo le gambe, luminose in fondo alla scena. In molte altre opere si notatno attimi rubati nella preparazione delle ballerine: il tema della danza infatti era molto caro al pittore.
Una chicca è il ritratto dell'amico Désiré Dihau, musicista presso l'Opera di Parigi, che potete vedere al contrabbasso.
Edgar Degas (1834-1917) L'orchestra dell'Opéra 1870 circa Olio su tela  Cm 56,5 x 45 

Edgar Degas, Miss La La at the Cirque Fernando, 1879

 
Edgar Degas - Prove di balletto su scena - 1874 - Olio su tela 65 x 81 cm

Link Credit
Di Edgar Degas - National Gallery, London, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=30676571
Di Edgar Degas - The Yorck Project: 10.000 Meisterwerke der Malerei. DVD-ROM, 2002. ISBN 3936122202. Distributed by DIRECTMEDIA Publishing GmbH., Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=150073
Share:

venerdì 27 gennaio 2017

Festa di compleanno: e se festeggiassimo i nostri miglioramenti?

"Se non festeggiate il fatto di diventare più vecchi allora che cosa festeggiate?"
"Il fatto di diventare migliori." fu la risposta "Festeggiamo quando pensiamo di essere divenuti migliori e più saggi. Ma solo il diretto interessato puo' sapere quando questo accade, e sta a lui informare gli altri che è arrivato il momento di organizzare una festa."
Ecco qualcosa che dovrò ricordare!

Dal libro  "E venne chiamata due cuori" di Marlo Morgan, per acquistarlo qui.





Share:

giovedì 12 gennaio 2017

Dal Teatro al Dipinto

Per la rassegna il Teatro nell'arte pittorica, dal Teatro al Dipinto: oggi vi proponiamo un dipinto di Adolph von Menzel Théâtre du Gymnase (Paris) 1 gennaio 1856

Google Art Project per info.


Adolph Menzel - Théâtre du Gymnase in Paris - Google Art Project
Share:

venerdì 25 novembre 2016

Crescere con il teatro: 5 motivi utili

In questi anni di professione di insegnante di teatro ed espressività corporea per le diverse età, che vanno dalla scuola materna fino agli Istituti Superiori, mi è capitato spesso di trovarmi di fronte allo scetticismo di genitori e adulti, che si fermano davanti alla facciata dell'esperienza teatrale, come ad una attività assolutamente futile e solo pensata come una esperienza semplicemente artistica e quindi inutile per i propri figli.
Mentre invece vorrei esporvi oggi qui come questa attività possa essere anche una forma educativa e formativa elencandovi in 5 meravigliosi punti per cui fare teatro ci fa crescere...!!!
Designed by Freepik

1. SOCIALIZZAZIONE E RELAZIONALITA'
Capacità del bambino o ragazzo di comunicare e interagire con altre persone.
Il teatro in quanto forma espressiva e comunicativa permette al bambino di sfruttare al meglio queste qualità, attraverso le simulazioni di situazioni improvvisate o di percorsi formativi sviluppati ad hoc.
I partecipanti in questa fase dell'attività teatrale scoprono che tutto questo può essere normale e  che si possono adattare a situazioni diverse con disinvoltura e anzi addirittura scoprire capacità flessibili del proprio carattere e tutto ciò compiuto in modo del tutto normale, come in un gioco.
La mia gioia  è nel constatare ogni volta questo incredibile percorso di apertura anche in bambini con timidezze e con iniziali resistenze, bambini con difficoltà espressive di vario tipo, che riescono infine a divertirsi e allo stesso tempo superare certi limiti caratteriali e gioire con il resto del gruppo, divertendosi.

2. PRESA COSCIENZA DEL CORPO
La possibilità attraverso gli esercizi teatrali, di prendere coscienza del proprio corpo che si muove nello spazio. Con un ritmo, un senso della coordinazione che si affina sempre di più con il passare del tempo, la sincronizzazione e la grande esperienza di gruppo nell'ascoltare anche gli altri e i movimenti degli altri.
Di conseguenza i bambini e i ragazzi imparano giocando e divertendosi a rispettare lo spazio e il ritmo proprio e di chi hanno vicino.

Designed by Freepik


3. LA CRESCITA DI LIBERTA'
In quale modo il bambino può diventare più libero attraverso il teatro?
Imparando a muoversi e a padroneggiare le proprie capacità espressive e comunicative e quindi a essere meno condizionato dalle influenze e dalle interferenze esterne, come i preconcetti o le discriminazioni.
In teatro tutti i bambini sono uguali, tutti con potenzialità espressive latenti, poi naturalmente ogni bambino le svilupperà secondo le proprie attitudini personali, però il teatro consente di prendere coscienza e potenziare queste attitudini.

4. CRESCITA DELL'AUTOSTIMA
Il teatro costringe il bambino a divenire sicuro di sè. Sembrerà una cosa esagerata, ma vi assicuro di aver visto con i miei occhi la straordinaria crescita in alcuni bambini e ragazzi avvenuta durante i corsi e i laboratori: una gioia immensa!!!
La capacità di valorizzare se stessi, accettarsi e volersi bene, il confrontarsi con i propri limiti elementi indispensabili da insegnare ai nostri figli, perché sarà un dono del quale potranno godere per il resto della loro vita.
Inoltre la consapevolezza delle proprie capacità consente al bambino di accrescere la propria autostima.

5. SVILUPPO DELLA FANTASIA
Un elemento importante che ho constatato in questi anni, é che sempre di più nei giovani viene a mancare l'utilizzo della fantasia, perché viene lasciata a fonti esterne mass media, social Network, impigrendo la capacità di creare astrattamente dei pensieri, compromettendo così tutto ciò che la fantasia potrebbe  creare.
Il teatro stimola il ragazzo  o il bambino a immaginare, inventare e creare situazioni sempre nuove, fantasiosi divertenti e imprevedibili.
Ognuno apporta il suo speciale contributo nella creazione del singolo spettacolo, inoltre i ragazzi sono coinvolti direttamente nella ideazione delle storie, dei personaggi mettendosi in gioco in prima persona e quindi diventando protagonisti diretti.

Se vi interessano gli argomenti, lasciateci il vostro feedback per approfondire... :D
Per i corsi di teatro contattami cliccando su questo link.

A presto,
Maverick Clown

Credit link

Share:

giovedì 13 ottobre 2016

Come creare un costume con materiale povero

Ciao amici!!! Ho qui raccolto una serie di idee per crearvi un costume con materiali poveri
Costumi semplici... qui.




Share:

Preleva il codice del banner



Blog Amico

Powered by Blogger.